Cinque regole

Cinque semplici suggerimenti per migliorare le tue fotografie

Migliorare la qualità delle proprie fotografie è un obiettivo che accomuna molti fotografi. Questo articolo presenta qualche suggerimento su come riuscirci, mettendo in pratica quanto abbiamo già appreso negli argomenti pecedenti.

1. Avvicinarsi al soggetto

Uno dei consigli più utili in ambito fotografico è quello di riempire l’inquadratura. È un errore abbastanza comune sminuire l’effetto di una fotografia semplicemente mettendo troppa distanza tra fotocamera e soggetto. Così facendo, diversi elementi di disturbo finiscono per entrare nell’inquadratura, in particolare quando si fotografano le persone. In conclusione, per ottenere un buon risultato avvicinarsi al soggetto o utilizzare lo zoom.

2. La regola dei terzi

Spesso si pensa erroneamente che tutte le fotografie debbano essere perfettamente simmetriche, con il soggetto nel mezzo e l’orizzonte che divide l’immagine esattamente a metà. È buona norma, invece, dividere mentalmente lo spazio in terzi e, per esempio, posizionare l’orizzonte a un terzo dalle estremità (inferiore o superiore) dell’inquadratura e il soggetto a un terzo dai lati (destro o sinistro). In questo modo sarà possibile aggiungere alla fotografia un’ulteriore dimensione altrimenti assente.

3. Inquadrare la scena da diverse angolazioni

Prendere in considerazione l’eventualità di un’angolazione completamente diversa. Abbassarsi e guardare il soggetto in un altro modo. Fare qualche prova e individuare l’angolazione più efficace. Provare a passare da un’inquadratura orizzontale a una verticale. Le foto saranno sicuramente più originali.

4. Sfruttare adeguatamente la luce

Osservare la luce e valutare se può influenzare positivamente o negativamente il risultato finale. Le ombre hanno un effetto drammatico oppure nascondono solo gli oggetti? Il soggetto appare disturbato dalla luce diretta del sole? Oppure l’intensità del controluce mette il soggetto in ombra? La luce può essere sfruttata in molti modi, si consiglia di sperimentare tutte le possibilità. Infine, ricordare che con un software per l’editing di immagini è possibile ritoccare colore e luminosità in un secondo tempo (anche se è sempre meglio cercare di ottenere un buon risultato fin da subito).

5. Attendere un attimo

A nessuno piacciono le foto mosse o sfuocate. Il modo migliore per evitare questo inconveniente è attendere sempre un attimo prima di premere il pulsante di scatto. Accertarsi che la composizione della foto sia ben equilibrata e che sullo sfondo non siano presenti elementi di distrazione (come le piante che in alcune foto sembrano spuntare magicamente dalla testa del soggetto). Infine, se il soggetto non si trova nella posizione più adatta, spostarsi o farlo spostare.

Appreso tutto quello di cui abbiamo già parlato e digerite queste semplici ma importantissime regole, saremo finalmente in grado di muovere i primi, timidi passi nel mondo della fotografia.
A questo punto non dobbiamo fare altro che accumulare esperienza e scattare, confrontare i risultati e riprovare il più possibile.

I risultati non sono ancora soddisfacenti? non c’è problema… ci viene in aiuto una celebre frase di Henri Cartier-Bresson che recitava testualmente: “le prime 10.000 fotografie sono le peggiori”
… e se lo diceva lui… c’è da fidarsi!

 

Annunci
  • Disclaimer
    Tutti i testi e le immagini contenuti in questo blog sono proprietà intellettuale di Angelo Trapani, ad esclusione di quelli di cui è citata la fonte o che fanno parte del pubblico dominio.
    E' assolutamente vietata la riproduzione anche parziale di testi e fotografie e altri contenuti multimediali, fatti salvi i casi di esplicita autorizzazione dell'autore, che prevederà comunque la citazione obbligatoria della fonte.

    © Angelo Trapani 2010


  • Like This!

  • www.angelotrapani.altervista.org/galleria
  • http://photoshooters.altervista.org
  • Edizioni Qanat
  • PalermoPhotoWorld
  • http://blog.danieletrapani.it/
  • www.nicobastone.com
  • www.potpourrimensile.com
  • www.micromosso.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: