Solo i danesi uccidono gli animali?

Su internet sta girando un video e una serie di foto che documentano una assurda quanto inutile e agghiacciante strage di delfini. Una vera barbarie perpetrata quasi per gioco, ad opera degli abitanti del posto, in un isola che fa parte dell’arcipelago delle Feroe, nel territorio Danese. Una crudeltà gratuita e certamente da condannare, però…

Tutto ciò è terribile!!! vedere quelle immagini fa accapponare la pelle e, in tutta sincerità, verrebbe voglia di andare personalmente a dirgliene quattro a quei danesi ma… pensandoci bene, succede lo stesso con le balene, i tori alla corrida, gli elefanti, i rinoceronti, la caccia alla volpe, le stragi dei piccoli di foca. Tutti massacri, per così dire, legalizzati vuoi per commercio, vuoi per diletto, vuoi per quello che in molti si ostinano a chiamare “tradizione” ma che, personalmente, preferisco chiamare con il suo vero nome: barbarie!

strage di cuccioli di foca Strage di cuccioli di foca. Ogni anno, solo in Canada, 300.000 cuccioli di foca vengono barbaramente uccisi a mazzate in testa per poi scuoiarli e rivenderne la bianca, morbida pelliccia. Purtroppo, atti simili, accadono sistematicamente in tutto il mondo, dal Sudafrica alla calotta polare, ad opera di uomini senza scrupoli che  per varie ragioni, si sentono autorizzati a usare tale inaudita violenza su quelle loro vittime spesso inermi. Queste sono azioni da condannare, sia chiaro ma, forse, dovremmo imparare a essere meno ipocriti e prima di puntare il dito sugli altri guardare cosa facciamo noi per primi e, solo allora, potremmo formulare con coscienza la condanna del gesto o, meglio, dare l’esempio noi stessi. Il fatto è che noi non siamo nelle condizioni di poterlo fare, perchè anche dalle nostre parti, da questo punto di vista, abbiamo i nostri bravi scheletri da nascondere in fondo all’armadio.

Mattanza dei tonni a FavignanaMattanza dei tonni a Favignana. E mi riferisco a quella che per secoli è stata tra le maggiori attività di pesca nel nostro Mediterraneo: la mattanza dei tonni. Attività che, fino a quando i tonni, nel 2009, non hanno deciso di cambiare rotta, in quanto ad atrocità e scene raccapriccianti non ha affatto nulla da “invidiare” a quanto succede con i delfini in quella sperduta isoletta della Danimarca. Guardate l’immagine qui a fianco e ditemi che differenza c’è: stesso metodo, stessa barbarie… gli animali fatti letteralmente a pezzi mentre sono ancora vivi e il mare che si colora del rosso del loro sangue. Forse perchè i pesci non emettono suoni, non possono gridare, l’uomo si è permesso di perpetrare loro tali atrocità.  Eppure, nessuno ha mai puntato il dito contro i tonnaroti o i consumatori di tonno in scatola o contro le multinazionali che stanno dietro al giro. Anzi, malgrado il tonno del Mediterraneo sia stato dichiarato in via di estinzione, tutto ciò lo abbiamo considerato e continuiamo a considerarlo “normale”! come mai? forse perchè di questo scempio siamo anche noi gli autori? o forse ci riteniamo tacitamente autorizzati perchè i tonni poi ce li mangiamo? è questa la spiegazione? beh… noi che tanto ci indigniamo guardando la crudeltà di quelle immagini provenienti da tanto lontano, in realtà, siamo noi per primi a dare un bell’esempio in casa nostra!

Questo succede alla tonnara di Carloforte, in Sardegna:

Vodpod videos no longer available.

Mattanza a carloforte  |  La vera bestia – Anim…, posted with vodpod

Vogliamo concludere dicendo che se il massacro avviene in Italia è tutto lecito ma se questo avviene fuori da casa nostra diventa automaticamente un fatto deprecabile? ma tu guarda un pò com’è strano il mondo!!

ATTENZIONE il video che segue contiene immagini particolarmente crude. Ve ne sconsiglio vivamente la visione se non siete dotati di quello che solitamente viene definito uno “stomaco forte”!!

La neutralità favorisce sempre l’oppressore, non la vittima. Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, non il torturato.

Vodpod videos no longer available.
E della mattanza di delfini in Giappone cosa vogliamo dire?
Vodpod videos no longer available.

La mattanza dei 2000 delfini  |  La vera bestia…, posted with vodpod

Like This!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Disclaimer
    Tutti i testi e le immagini contenuti in questo blog sono proprietà intellettuale di Angelo Trapani, ad esclusione di quelli di cui è citata la fonte o che fanno parte del pubblico dominio.
    E' assolutamente vietata la riproduzione anche parziale di testi e fotografie e altri contenuti multimediali, fatti salvi i casi di esplicita autorizzazione dell'autore, che prevederà comunque la citazione obbligatoria della fonte.

    © Angelo Trapani 2010


  • Like This!

  • www.angelotrapani.altervista.org/galleria
  • http://photoshooters.altervista.org
  • Edizioni Qanat
  • PalermoPhotoWorld
  • http://blog.danieletrapani.it/
  • www.nicobastone.com
  • www.potpourrimensile.com
  • www.micromosso.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: